14.6.2013. IL SECONDO MODULO FORMATIVO DELLA SCUOLA DI FORMAZIONE PER GLI AMMINISTRATORI PUBBLICI ORGANIZZATA DA ASSOTUSCANIA E FORMAPOLITICA

Il secondo modulo formativo “Come modificare gli statuti comunali in linea con la società contemporanea” (Scuola di formazione degli amministratori pubblici – Corso organizzato da Assotuscania e Formapolitica) si è tenuto il giorno 14.6.2013.
E’ stato illustrato un caso concreto di statuto comunale (Comune di Capranica) che è stato formato con un approccio partecipato da parte della popolazione; con una metodologia che ha valorizzato tutti gli aspetti piu’ innovativi sotto il profilo sociale, economico, amministrativo, culturale. Lo Statuto è la Carta costituzionale locale fondamentale che deve guidare l’azione politica, sociale, economica ed amministrativa. Formare ed adottare o modificare uno Statuto si tratta di azioni particolarmente significative per fondare un sistema equilibrato tra diritti ed obblighi, fra organi e cittadini, fra risorse ed esigenze della comunità locale e dei  cittadini. Lo Statuto deve valorizzare l’ambiente, i beni culturali, i giovani, le tradizioni, internet, l’amministrazione digitale, il commercio elettronico, la partecipazione popolare, la consultazione sistematica sulle diverse questioni locali. Lo Statuto è una chiave di lettura del proprio territorio e della propria comunità locale. Gli organi politici devono necessariamente aggiornare lo statuto comunale come “esercizio di politica” e di “democrazia”. Lo Statuto è il biglietto da visita del comune: utile se aggiornato e moderno. Per questo lo Statuto deve essere formato e modificato dagli Organi e dai cittadini.
Articolo creato 103

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto