9.6.2013. IL GIORNO 7 GIUGNO 2013 SI E’ TENUTO IL PRIMO MODULO DEL CORSO DI FORMAZIONE PER GLI AMMINISTRATORI PUBBLICI DEL VITERBESE,ORGANIZZATO DA ASSOTUSCANIA E FORMAPOLITICA. IL MODULO HA TRATTATO DELL’ORDINAMENTO DEL COMUNE.

Come definire il Comune e come considerare le sue funzioni, gli Organi, la burocrazia, il rapporto con i cittadini. Quale modello istituzionale nel rispetto delle norme? Gli elementi che caratterizzano il comune sono: il comune rappresenta la comunità locale, ne cura gli interesse e ne promuove lo sviluppo (art. 3 del dlgs 267/2000); il comune deve operare con una forte interrelazione tra Organi( Consiglio, Sindaco e Giunta) e cittadini con un approccio unitario e partecipato; il sindaco in questo modello (definito dal legislatore) informa e consulta i cittadini sistematicamente prima di prendere decisioni nei diversi settori; i cittadini hanno il diritto ad una amministrazione semplificata e digitalizzata e quindi a servizi di qualità; i cittadini devono potere esercitare il proprio diritto di essere informati e di accesso  ad una amministrazione a “totale trasparenza ed accessibilità”. Tutte queste caratteristiche del comune devono essere ben definite dallo statuto e dai regolamenti del comune. Le norme di base che gli Amministratori pubblici devono considerare, attuare e rispettare sono: la Costituzione (art. 3, 9, 32, 97 e 98,118 e ss.); il dlgs 267/2000 (il testo unico delle autonomie locali); la legge 241/90 (che regola i rapporti tra cittadini e burocrazia comunale; i procedimenti amministrativi); i codici dell’ambiente, dei contratti pubblici, dell’amministrazione digitale, della tutela dei dati personali; la legge 150/2000 (comunicazione pubblica; come informare i cittadini e su cosa); il dlgs 33/2013 che ridefinisce la materia di informazione, della comunicazione e della pubblicità degli atti delle P.A. ponendo le basi per una amministrazione ad accesso e trasparenza totale. I Comuni che non sono in linea con le norme sopra indicate sono “fuori della legge”. Nel prossimo modulo del 14.6.2013 si affronterà il tema dell’aggiornamento degli statuti e dei regolamenti comunali per attuare al meglio l’ordinamento del comune.

 

Articolo creato 162

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto